Un orsetto in Lunigiana

La lunigiana una regione storica che nel medio evo corrispondeva al territorio della diocesi di Luni, antica citt che in epoca romana fu uno dei maggiori porti del mar ligure. Abitata fin dall'epoca preistorica, per via della sua posizione geografica sempre stata una importante via di comunicazione.

Questa piccola vacanza inizia da Merizzo, una frazione di Villafranca in Lunigiana. In questo piccolo borgo rurale, sede fin dai primi anni del secolo di una sezione socialista, nacque durante la seconda guerra mondiale la prima cellula organizzata della resistenza in Lunigiana. Nell'antica dimora di uno di questi partigiani, barbaramente ucciso dalle truppe fasciste, stato allestito un piccolo museo della resistenza.

Dopo la visita di Merizzo sono andato a visitare un altro borgo di Villafranca in Lunigiana: Filetto. Il borgo caratteristico per la tipologia dell'impianto urbano di forma quadrilatera mantenutosi inalterato nel corso del tempo e le cui origini risalgono al VI secolo. Al borgo, interamente racchiuso da case addossate le une alle altre a formare una cinta muraria continua, si accede tramite due monumentali porte cinquecentesche.

Sempre nel territorio del Comune di Villafranca in Lunigiana, arroccati su un'altura che domina la valle, si trovano il borgo ed il castello di Malgrate. In origine, nella prima met del XIII secolo, fu costruita l'imponente torre cilindrica alla quale venne in seguito affiancata la dimora feudale. Questi elementi, nel XV secolo, vennero racchiusi da una cinta muraria con camminamento di ronda e ponte levatoio. Infine, a ridosso della rocca, sorto un piccolo borgo che ha formato con il castello un insieme architettonico armonioso e perfettamente integrato.

Dopo la visita di Villafranca in Lunigiana mi sono diretto a Pontremoli dove in posizione rialzata rispetto al centro storico c' il castello del Piagnaro. Edificato all'inizio del XI secolo, stato pi volte distrutto e ricostruito. Questa importante fortificazione sede del museo delle "statue stele lunigianesi". L'esposizione molto suggestiva incentrata sulle statue stele, figure umane maschili e femminili rappresentate con uno stile caratteristico, che furono scolpite nella pietra tra il IV e il I millennio a.C. e rappresentano ancora oggi un enigma in parte irrisolto per quanto riguarda il loro scopo. Alcune di queste statue sono giunte praticamente integre perch furono nascoste con il chiaro intento di sottrarle alla distruzione. Ho trovato molto interessante che non si notano differenze nella rappresentazione di maschi e femmine ad indicare che entrambi i sessi venivano considerati paritari. Gli unici segni che li distinguono sono la presenza dei seni per le femmine e del coltello per i maschi. Sembra che nelle statue stele siano rappresentati i tratti istintivi dei due sessi: le donne vengono identificate con l'allattamento e la procreazione, i maschi con la lotta e l'uccisione degli animali o degli altri uomini. In altre parole, le femmine sono naturalmente portate a dare la vita, i maschi a toglierla.

L'ultima visita di questa piccola vacanza in Lunigiana stata dedicata alla fortezza della Brunella ad Aulla. Edificata tra la fine del XIV secolo e l'inizio del XV uno stupendo esempio di architettura militare del periodo in cui furono introdotte le armi da fuoco. Da un punto di vista costruttivo si tratta di un fossato all'interno del quale c' una poderosa cinta muraria esterna quadrangolare che racchiude un terrapieno. Agli angoli sono presenti quattro torri rettangolari. Il ponte levatoio stato sostituito con un passaggio fisso in muratura oltrepassato il quale si percorre un lungo corridoio per raggiungere uno stretto cortile che divide la parte esterna dalla costruzione centrale che ospitava la guarnigione e che oggi ospita il museo di storia naturale della Lunigiana che non ho trovato per niente interessante.

Purtroppo questa piccola vacanza durata solo un fine settimana, ma quello che ho visto della Lunigiana mi piaciuto moltissimo e non escludo di tornarci per una vacanza pi lunga.

Alcune fotografie

Qui puoi trovare alcune fotografie del viaggio. Per vedere tutte le fotografie utilizza l'apposito collegamento nel menu centrale.

Merizzo - Villafranca in LunigianaFiletto - Villafranca in Lunigiana
Malgrate - Villafranca in Lunigiana
castello del Piagnaro - PontremoliPontremoli - museo delle statue stele lunigianesifortezza della Brunella - Aullafortezza della Brunella - Aulla