Un fine settimana in montagna

È arrivata la primavera e ho deciso di andare a passare un fine settimana in montagna. La località prescelta è la parte a monte della Valpelline, in Valle d'Aosta, e più precisamente la frazione di Place Moulin del Comune di Bionaz. C'è un comodo parcheggio dove lasciare il camper proprio davanti all'imponente diga costruita nel periodo a cavallo tra la fine degli anni cinquanta e l'inizio degli anni sessanta del secolo scorso. La diga è all'origine di un lago artificiale ancora oggi tra i più grandi d'Europa.

Dal parcheggio si percorre la strada sterrata che costeggia il lago artificiale, le cui acque si presentano di un intenso colore verde azzurro. Il percorso, comodo e pianeggiante, che passa tra rocce scoscese, piccole cascate e boschi, porta fino all'alpeggio di Prarayer, che si trova proprio in fondo al lago.

Da qui si imbocca il sentiero che porta al rifugio Aosta. Dopo aver attraversato i verdi pascoli ed un piccolo bosco di larici, il sentiero scende verso il torrente Buthier, che un piccolo ponte permette di attraversare. Il sentiero prosegue sulla parte più ombreggiata della valle e la neve non si è ancora completamente sciolta. Attraversate alcune chiazze di neve, si arriva davanti ad una piccola valanga che ostruisce completamente il passaggio; non sono attrezzato per camminare sulla neve ed essendo inutile rischiare un incidente non resta che tornare indietro e godersi i bei panorami delle imponenti montagne che si innalzano tutto intorno.

La giornata in montagna è stata molto piacevole e spero di avere l'occasione, in un periodo più propenso, di percorrere un ulteriore tratto del sentiero che risale la vallata in direzione del rifugio Aosta. 

Alcune fotografie

Qui puoi trovare alcune fotografie del viaggio. Per vedere tutte le fotografie utilizza l'apposito collegamento nel menu centrale.

Il parcheggio - Place Moulin
Il lago di Place Moulinpanorama